Bode Museum

Bode Museum

Il Bode Museum è uno dei musei dell’Isola dei Musei a Berlino e ospita una collezione di sculture, di arte bizantina, di monete e di medaglie.

Il Bode Museum è uno dei musei dell’Isola dei Musei a Berlino. Il museo è stato progettato dall’architetto Ernst von Ihne e completato nel 1904. Originariamente chiamato Kaiser-Friedrich-Museum in onore dell’imperatore Federico III, venne poi rinominato nel 1956 con il nome del suo primo curatore, Wilhelm von Bode.

Chiuso per riparazioni dal 1997, il Bode Museum è stato riaperto il 18 ottobre 2006 dopo una accurata ristrutturazione. Fedele alla filosofia del suo direttore e fondatore Wilhelm von Bode, che credeva nel mescolare le collezioni d’arte, il museo è contemporaneamente una collezione di sculture, di arte bizantina, di monete e medaglie.

La collezione

La presentazione delle collezioni è ordinata sia per geografia che per cronologia: il primo piano del museo è dedicato all’arte bizantina e all’arte gotica del nord e all’arte del sud Europa, mentre il secondo piano è dedicato all’arte rinascimentale e barocca.

Le sculture italiane

La collezione di sculture in mostra al Bode Museum racchiude sia sculture del cristianesimo orientale, sia sculture del Medioevo, del gotico italiano e del primo Rinascimento. Sono in mostra anche alcune sculture di importanti artisti italiani, tra cui:

  • Satiro e Pantera, di Pietro e Gianlorenzo Bernini, risalente al 1615 e scolpita a Roma.
  • Tarquinio e Lucrezia di Pietro Tacca, risalente al XVI secolo e scolpita a Firenze.
  • Ritratto di un musicista di Baccio Bandinelli, scolpita a Firenze nel 1540.
  • Ballerino di Antonio Canova, del 1809, scolpita a Roma.

Il Münzkabinett

Molto interessante anche la sezione del Münzkabinett, una delle più grandi collezioni numismatiche al mondo. La gamma di monete si estende dall’inizio del conio nel 7° secolo a.C. in Asia Minore fino ai giorni nostri. Con circa una collezione di 500.000 elementi è un archivio unico per la ricerca storica.

Il caso del busto di Flora

Nel 1910, è stato rivelato che un busto di Flora, che fu acquistato dal Kaiser-Friedrich-Museum nella convinzione che fosse un’opera di Leonardo da Vinci, poteva essere in realtà opera dello scultore inglese Richard Cockle Lucas. Wilhelm von Bode aveva individuato il busto in una galleria di Londra e lo aveva acquistato per poche sterline.

Bode era convinto che il busto fosse di Leonardo; quando si venne a sapere che l’opera apparteneva ad un inglese, lo spirito patriottico di Berlino si inorgoglì e il pubblico tedesco fu felice di aver “strappato un grande tesoro d’arte da sotto il naso degli inglesi”. Il busto, nonostante le continue controversie sull’attribuzione, rimane in mostra al Bode Museum con l’etichetta “England”.

Informazioni Utili

Per consultare le possibilità di visita che offre il Bode Museum il miglior punto di partenza è il sito ufficiale, che elenca le esibizioni permanenti e le eventuali mostre temporanee. L’orario di apertura del museo è il seguente:

  • martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica: dalle 10.00 alle 18.00
  • giovedì: dalle 10.00 alle 20:00
  • lunedì: chiuso
Come risparmiare sul biglietto d'ingresso
Dedicate a chi intende visitare Berlino, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Bode Museum è inclusa nelle seguenti city card.

Dove dormire vicino Bode Museum

Cerchi un Hotel vicino Bode Museum? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Bode Museum