Gay a Berlino

Berlino è da tempo la città con la sottocultura gay più vivace e all’avanguardia di tutta Europa. Ci sono numerosi locali, da bar tranquilli a discoteche.

Gay a Berlino

Berlino è da tempo vista come la città con la sottocultura gay più vivace e all’avanguardia di tutta Europa. Nonostante i gay abbiano subito una dura persecuzione durante il periodo nazista, ricordata ancora oggi dal Memoriale agli omosessuali a Tiergarten, oggi Berlino è una città aperta che ha abbracciato la libertà sessuale.

Come risultato della sua storia e della sua divisione, Berlino ha vari centri dove la cultura omosessuale si è sviluppata e ha preso forma negli anni. I quartieri più noti sono Schöneberg, Kreuzberg e Prenzlauer Berg.

Ci sono molte attività, servizi e istituzioni a Berlino specificamente pensati per le comunità gay e lesbica. Secondo il sito ufficiale del turismo tedesco, Berlino ha più di 150 bar gay. La città ha anche librerie gay, farmacie, club sportivi, corsi di lingua, boutique con abbigliamenti specifici, organizzazioni, luoghi di incontro, servizi di consulenza, associazioni e altre risorse per tutti i gay e le lesbiche che vivono in città o la visitano.

I locali

I locali dedicati alla comunità LGBT sono numerosi e spaziano da bar tranquilli a discoteche storiche. Considerando le molte lotte che Berlino ha portato avanti per la libertà, le attività di tempo libero, le forme di arte e la vita notturna hanno continuamente beneficiato di una popolazione aperta e dinamica.

Club storici sono ormai punti di riferimento per la comunità gay, come lo Chantals o il Berghain, che non solo sono noti a Berlino ma anche in tutto il mondo, diventando delle vere e proprie mete turistiche.

Ogni secondo venerdì del mese è serata D.U.M.P.: il club Mutschmann solitamente per uomini, nel quartiere gay di Schöneberg, apre le sue porte a tutti i generi. Dai pali per lapdance al piccolo dancefloor alle camere oscure, è un misto di chic e perversione.

Il club SchwuZ, abbreviazione di Schwules Zentrum, è un’istituzione sin dal 1977. Nel 2013, lo SchwuZ ha triplicato in dimensioni e si è trasferito in una ex fabbrica di birra nel quartiere Neukölln. Il club si rivolge a tutti i colori appartenenti al LGBT, e il venerdì e il sabato vi sono fino a tre piani aperti che presentano spettacoli diversi. La festa più popolare è la Madonnamania, ogni tre mesi, dove si balla sui remix delle popolari canzoni di Madonna.

Nel Mitte invece la serata da non perdere è quella della domenica sera, fino all’alba del lunedì presso il 2BE Club, dove si tiene la serata GMF, evento popolare fra la giovane comunità gay berlinese.

A Kreuzberg

Uno dei locali notturni leggendari di Kreuzberg è il Roses; velluto rosso e sedie in pelle formano l’arredamento degli interni; le bevute sono a buon mercato e l’atmosfera è molto amichevole. Sempre a Kreuzeberg vi è il Deinhoff, bar dedicato a uomini gay; mentre su Simon-Dach Strasse, lo Himmelreich è luogo di ritrovo per lesbiche, con formula happy hour, serate con musica dal vivo, tutto in un ambiente accogliente ed intimo.

Se invece quello che cercate è un ambiente più festaiolo sempre a Kreuzberg, allora una serata simpatica potrebbe essere quella al Facciola, wine bar per lesbiche dove vengono organizzate serate di karaoke e di cabaret.

Mann-o-Meter, il centro di comunicazione LGBT

Ben prima che la comunità gay e lesbica fosse in grado di connettersi grazie a internet, nell’ormai lontano 1986, venne creato il Mann-o-Meter, un centro di comunicazione per gay e bisex nel quartiere di Schoneberg. Qui è possibile ricevere volantini, depliant e notizie sugli eventi in città. Oltre a consigli di ogni tipo, al Mann-O-Meter è possibile effettuare un rapido test per l’HIV. Inoltre, l’associazione conduce una forte lotta contro l’omofobia.

Informazioni dettagliate e consigli per i visitatori gay e lesbiche di Berlino, un consultorio e anche la possibilità per i turisti gay che visitano la capitale di trovare un alloggio. All’interno si trova anche un caffè molto frequentato.

Il Mann-o-Meter è situato al 106 di Bulowstrasse, ed è aperto dal lunedi al venerdi dalle 17 alle 22; il sabato e la domenica dalle 16 alle 22.

Eventi

Berlino ospita anche uno dei più grandi gay-pride di tutto il mondo ogni anno a giugno, noto come Christopher Street Day, una settimana di festeggiamenti che prende il via con uno street party a Schöneberg.

A livello culturale inoltre, Lo stesso festival del cinema di Berlino ha riservato una sezione specifica alle proiezioni di film che parlano della omosessualità o che sono prodotti dalla comunità LGBT.