Celebrità berlinesi

Chi sono i berlinesi più famosi? I vip di Berlino sono star del cinema, musicisti, scrittori, filosofi, scienziati, architetti... ecco i più noti.

Berlino è sempre stato un centro culturale, artistico, scientifico, economico e politico ed ha dato i natali, o ha accolto, numerosi personaggi noti, diventati delle celebrità in tutto il mondo per le loro attività.

Bertolt Brecht

Bertolt Brecht è uno dei più grandi poeti, drammaturgi e registi teatrali tedeschi del Novecento. Bertolt Brecht è nato nel 1898 ad Augusta, in Baviera, e ha conosciuto il successo e il riconoscimento intellettuale grazie all’Opera da tre soldi, scritta in opposizione alle ideologie naziste.

Nel 1933 Bertolt Brecht è costretto a esiliare, nel 1941 si trasferisce in California. Accusato di avere ideologie comuniste, torna in Europa nel 1947 e un anno dopo a Berlino Est. Bertolt Brecht, insieme alla moglie Helene Weigel, fonda il teatro Berliner Ensemble, una delle più importanti compagnie teatrali d’Europa, e si dedica soprattutto all’attività di regista.

Il suo “teatro epico” si differenzia dalla forma tradizionale e pone lo spettatore ad avere una visione critica e lucida. Nel 1956 Bertolt Brecht muore d’infarto cardiaco e, secondo quelle che furono le sue volontà, fu sepolto senza cerimonie nel cimitero di Dorotheenstädtischer Friedhof in Chausseestrasse, di fronte alle tombe di Hegel e di Fichte.

I luoghi di Bertolt Brecht

Berliner Ensemble

Il Berliner Ensemble, il teatro di Berlino fondato da Bertolt Brecht e dalla moglie Helene Weigel, si trova nel quartiere Mitte, dietro la stazione di Friedrichstrasse. L’edificio è stato progettato da Heinrich Seeling in stile neobarocco, ma fu gravemente danneggiato dai bombardamenti: fortunatamente gli interni e le decorazioni neobarocche di Ernst Westphal si salvarono, ma la facciata è stata restaurata. La qualità delle opere rappresentate portò al successo il teatro e Bertolt Brecht. Alla morte dell’autore, la moglie Helene Weigel si occupò della gestione del teatro.

Brechthaus

La casa di Bertolt Brecht si trova in Chausseestrasse, dopo Friedrichstrasse e prima del Dorotheenstädtischer Friedhof, il cimitero deve è sepolto l’autore. La casa è una modesta dimora dal grande portone d’ingresso che ora ospita un centro culturale, gli archivi dello scrittore e un piccolo ristorante. La visita guidata permette di attraversare le camere dove viveva e lavorava il drammaturgo.

Dorotheenstadtischer Friedhof

Dorotheenstädtischer Friedhof è il cimitero dove sono sepolti Bertolt Brecht e la moglie Helene Weigel. I coniugi riposano in un muro di mattoni rossi e vicino al drammaturgo riposano anche i filosofi Hegel e Fichte e l’architetto Schinkel.

Buckow

A circa 60 chilometri da Berlino si trova la casa di Bertolt Brecht e di sua moglie Helene Weigel, adagiata sulla riva di un lagoe circondata da un bel giardino. In questa villa la coppia visse e lavorò per alcuni anni. L’ingresso è possibile solamente in estate e per raggiungerla si può prendere il treno regionale da Berlin-Lichtenberg a Buckow, con cambio a Muncheberg.

Kellerrestaurant

Nel locale Kellerrestaurant im Brecht-haus, al n° 125 di Chasseestrasse, si può pranzare ordinando i piatti che la moglie di Brecht preparava al marito.

Albert Einstein

Il fisico premio Nobel Albert Einstein è molto legato a Berlino, poichè visse e lavorò molti anni a Caputh, un piccolo villaggio presso Potsdam, prima di emigrare negli Stati Uniti nel 1933 per l’avvento del regime nazista.

Marlene Dietrich

Marlene Dietrich, nata nel quartiere di Berlino Schoneberg, è stata la star del cinema degli anni ’20 e, in particolare, si ricorda per la sua interpretazione nel film “L’angelo azzurro”. L’attrice è sepolta nel cimitero di Friedenau a Steglitz e nel Filmmuseum Berlin, all’interno del Sony Center di Potsdamer Platz, c’è una bella mostra a lei dedicata.

Walter Gropius

L’architetto Walter Adolph Gropius, nato a Berlino nel 1883, è stato, insieme a Ludwig Mies van der Rohe ed a Le Corbusier, uno dei fondatori del Movimento Moderno in architettura. Gropius è stato il fondatore e la guida della scuola Bauhaus. A Berlino si può visitare il Bauhaus Archiv.

Theodor Fontane

Fontane è uno dei romanzieri tedeschi più noto del XIX secolo, in particolare i berlinesi lo ricordano per le descrizioni nelle “Passeggiate nella provincia del Brandeburgo”.

George Wilhelm Hegel

Il filosofo George Wilhelm Hegel insegnò presso l’Università di Humboldt dal 1818 alla sua morte.

Kathe Kollwitz

La scultrice e pittrice Kathe Kollwitz, che si dedicò ai problemi sociali della classe operaria, ha vissuto in un appartamento della piazza che oggi porta il suo nome nel quartiere Prenzlauer Berg. Nella Neue Wache si trova la statua “La madre con il figlio morto” e nel quartiere Charlottenburg si trova il Kathe-Kollwitz Museum a lei dedicato.

Jacob e Wilhelm Grimm

I fratelli Grimm sono noti nel mondo per l’ideazione delle fiabe di Cappuccetto Rosso e Hansel e Gretel, ma anche per i loro studi sulla grammatica tedesca.

Herbert von Karajan

Herbert von Karajan è stato il famoso direttore della Berlin Philharmonic Orchestra dal 1954 al 1989. Grazie alla sua genialità e alla sua bravura il maestro ha contribuito alla creazione della sua leggendaria fama nel mondo.