Cottbus

Cottbus è situata a circa 125 km a sud est di Berlino, ed è una piacevole destinazione per una gita di un giorno grazie alle sue numerose attrazioni.

Cottbus è una città universitaria ed è la seconda città più grande del Brandeburgo. Situata a circa 125 km a sud est di Berlino, sul fiume Sprea non lontana dal confine con la Polonia, Cottbus è anche un importante snodo ferroviario.

Il primo insediamento dell’odierna Cottbus fu fondato nel X secolo, quando i Sorbi eressero un castello su un’isola di sabbia sul fiume Sprea. Nel XIII secolo coloni tedeschi arrivarono in città e da allora vissero fianco a fianco con i Sorbi.

In epoca medievale Cottbus era nota per la produzione della lana e dei tendaggi, che venivano esportati negli stati del Brandeburgo, della Boemia e della Sassonia. Nel 1445 Cottbus passò sotto il potere dalla Marca di Brandeburgo, per poi divenire ad inizio del XVIII secolo parte del Regno di Prussia.

Durante la seconda guerra mondiale, Cottbus fu liberata dall’Armata Rossa il 22 aprile 1945; fino alla riunificazione della Germania, la città fece parte della Repubblica Democratica Tedesca

Una curiosità sul nome

Fino all’inizio del XX secolo, l’ortografia del nome della città era controversa. A Berlino l’ortografia “Kottbus” era preferita, ma a livello locale è stata scelta l’ortografia tradizionale “Cottbus” che sfida le regole standard della lingua tedesca; questa è stata oggi accettata e viene utilizzata in ogni circostanza.

Cosa vedere a Cottbus

Sebbene rispetto a Berlino la città di Cottbus sia decisamente piccola, vale certamente la pena visitarla in quanto possiede diversi attrazioni, musei, parchi e monumenti.

Parco Branitz

Creato dal principe Hermann von Pückler-Muskau dopo il 1845, il Parco Branitz di Cottbus ospita al suo interno un castello, lo Schloss Branitz, in stile barocco, costruito fra il 1846 e il 1852.

Nei giardini si possono ammirare due caratteristiche piramidi, volute dal principe Hermann stesso. Una di queste, la Seepyramide, è al centro di un lago artificiale; fu costruita proprio per contenere le esequie del principe, secondo la sua stessa volontà.

Museo Wendisches

Cottbus è il centro culturale della minoranza sorba: molta della segnaletica stradale in città è bilingue, anche se raramente per le strade si sente parlare questa lingua. Per saperne di più sulla storia e sula lingua di questo gruppo etnico slavo, una visita al Museo Wendisches è l’ideale.

Teatro nazionale

Costruito dall’architetto Bernhard Sehring, il Teatro Nazionale di Cottbus segue uno stile liberty, dove si mescolano diverse tecniche di architettura, arti e mestieri, pittura e plastica. Dal 1992 la struttura è l’unico teatro nazionale dello stato del Brandeburgo.

Brandenburgische Technische Universität e Biblioteca IKMZ

Cottbus è sede dell’Università di Tecnologia di Brandeburgo (BTU). Nei primi mesi del 1990 l’Università fu posta centro di un progetto di rinnovamento: la proposta degli architetti Herzog e De Meuron consisteva nel posizionamento di due edifici rettangolari nella zona ovest della città universitaria, una biblioteca e un auditorium principale.

Queste aree dell’università sarebbero state utilizzate anche dalla popolazione di Cottbus per diventare parte integrante della città; nella realtà poi il progetto è stato modificato, in quanto l’auditorium non è mai stato costruito, lasciando spazio soltanto alla biblioteca che sarebbe stata un assoluto punto di riferimento all’interno della architettura urbana circostante per comunicare il nuovo spirito dell’università.

La pianta a forma di ameba sembra amalgamarsi con il flusso del paesaggio circostante. La scelta di questa forma che dà l’idea di un movimento continuo testimonia la volontà di inserire una struttura che potesse essere capace di riorganizzare e ristrutturare lo spazio urbano.


Come arrivare a Cottbus

Per arrivare Cottbus da Berlino si può scegliere di affidarsi ad una delle tante compagnie di autobus che operano il servizio a prezzi modici: sui siti ufficiali è possibile consultare orari, tariffe e prenotare in anticipo il biglietto.

Se si sceglie invece di raggiungere Cottbus con il treno, vi è un treno regionale espresso, il numero 2, che effettua varie fermate a Berlino, fra cui la stazione centrale, per poi arrivare a Cottbus nel giro di un’ora e mezzo.

Se invece si dispone di un’auto a noleggio occorre prendere l’autostrada A13 e percorrerla fino al raccordo Dreieck Spreewald, dove si imboccherà la A15 uscendo a Cottbus.

Biglietti di ingresso e attività

Quelli che seguono sono i biglietti e i tour più richiesti a Cottbus che vi consigliamo di non perdere.

Dove dormire a Cottbus

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Cottbus utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Cottbus

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 10 voti

Località nei dintorni