Informazioni utili

Capire come organizzare il proprio viaggio a Berlino può rivelarsi un'impresa complessa per via delle dimensioni della città e della ricchezza di attrazioni.

Berlino è il centro dell’Europa e la città simbolo del progresso. Quello che colpisce a prima vista è la grandezza della città e l’insieme armonioso di stili tanto diversi tra loro.

Berlino è una città in continua evoluzione e, soprattutto oggi, è in piena fase realizzativa in seguito a un processo di cambiamento iniziato dall’unione della Berlino Est con la Berlino Ovest. Attualmente la capitale della Germania è diventata uno dei più importanti centri politici, culturali, mediatici e scientifici del continente.

  • Nome ufficiale: Berlin
  • Stato: Germania
  • Coordinate: 52° 31′ N, 13° 25′ E
  • Altitudine: 34–115 m s.l.m.
  • Superficie: 892 km2
  • Abitanti: 3.4 milioni
  • Densità: 3818 ab./km2
  • CAP: 10001–14199
  • Prefisso tel: (+49) 030
  • Targa: B
  • Valuta: Euro
  • Fuso orario: UTC+1

In Germania, essendo paese UE, i cittadini italiani possono viaggiare con la sola carta di identità, mentre per i cittadini extra-comunitari è richiesto un passaporto in corso di validità.

Berlino segue l’ora dell’Europa centrale e dell’Italia, quindi un’ora avanti rispetto al meridiano di Greenwich ma la stessa di Roma. In estate la Germania adotta l’ora legale.

La moneta della Germania è l’Euro.

A Berlino, come in tutta la Germania, i numeri telefonici per le emergenze sono:

  • 112 per l’ambulanza e i vigili del fuoco
  • 110 per la polizia

La chiamata è gratuita anche dai telefoni pubblici.

Si ricorda di portare sempre con sè la Tessera Sanitaria per ricevere cure gratuite negli ospedali pubblici.

Si consiglia comunque di munirsi anche di un’assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura di eventuali spese sanitarie, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento in un altro Paese. Contattando il Consolato italiano viene suggerita una lista di medici e luoghi dove recarsi in caso di necessità.

Per maggiori informazioni al riguardo si consiglia di consultare la propria ASL o il sito del Ministero della Salute

Ospedali

Le strutture sanitarie ed il personale medico berlinese sono di ottimo livello. Per le cure d’emergenza, i cittadini europei devono avere con sè la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM). I cittadini extraeuropei devono possedere una speciale assicurazione per le spese d’emergenza.

Farmacie

A Berlino le Apotheken (farmacie) sono numerose, ma durante la notte, per sapere qual è la farmacia aperta più vicina si può chiamare lo +30 31.00.31.

Per i turisti che necessitano di consigli legali o hanno perso il passaporto o hanno necessità di informazioni riguardo il visto e per ogni altro tipo di necessità, possono contattare l’ambasciata italiana.

Ambasciata italiana
Hiroshimastrasse 1-7
Tel. (030) 25.44.00
Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale

Ambasciata tedesca e consolato in Italia
Via San Martino della Battaglia 4 – Roma
Tel. (06) 49.21.31

A Berlino, come in tutta la Germania, è valida la patente di guida italiana.

In Germania la corrente elettrica è a 220 volt, ma si consiglia di portare con se un adattatore a due poli.

Per l’identificazione di cani, gatti e altri animali domestici provenienti dai paesi dell’Unione Europea è richiesto il passaporto europeo e la presenza di un microchip o un tatuaggio.

Inoltre gli animali devono avere un certificato di vaccinazione antirabbica tradotto in lingua tedesca. Gli animali devono essere stati vaccinati contro la rabbia almeno 30 giorni prima della partenza.

Berlino è da tempo vista come la città con la sottocultura gay più vivace e all’avanguardia di tutta Europa. Nonostante i gay abbiano subito una dura persecuzione durante il periodo nazista, ricordata ancora oggi dal Memoriale agli omosessuali a Tiergarten, oggi Berlino è una città aperta che ha abbracciato la libertà sessuale.

Come risultato della sua storia e della sua divisione, Berlino ha vari centri dove la cultura omosessuale si è sviluppata e ha preso forma negli anni. I quartieri più noti sono Schöneberg, Kreuzberg e Prenzlauer Berg.

Ci sono molte attività, servizi e istituzioni a Berlino specificamente pensati per le comunità gay e lesbica. Secondo il sito ufficiale del turismo tedesco, Berlino ha più di 150 bar gay. La città ha anche librerie gay, farmacie, club sportivi, corsi di lingua, boutique con abbigliamenti specifici, organizzazioni, luoghi di incontro, servizi di consulenza, associazioni e altre risorse per tutti i gay e le lesbiche che vivono in città o la visitano.

Il Mann-o-Meter è un centro di comunicazione per gay e bisex nel quartiere di Schoneberg. Qui è possibile ricevere volantini, depliant e notizie sugli eventi in città. Oltre a consigli di ogni tipo, al Mann-O-Meter è possibile effettuare un rapido test per l’HIV. Inoltre, l’associazione conduce una forte lotta contro l’omofobia.

Informazioni dettagliate e consigli per i visitatori gay e lesbiche di Berlino, un consultorio e anche la possibilità per i turisti gay che visitano la capitale di trovare un alloggio. All’interno si trova anche un caffè molto frequentato.

Il Mann-o-Meter è situato al 106 di Bulowstrasse, ed è aperto dal lunedi al venerdi dalle 17 alle 22; il sabato e la domenica dalle 16 alle 22.

Berlino ospita anche uno dei più grandi gay-pride di tutto il mondo ogni anno a giugno, noto come Christopher Street Day, una settimana di festeggiamenti che prende il via con uno street party a Schöneberg.

La maggior parte dei marciapiedi e dei mezzi pubblici sono accessibili alle sedie a rotelle e quasi tutte le stazioni ferroviarie e metropolitane di Berlino sono dotate di ascensori per raggiungere i treni ai disabili.

Tutti gli oggetti smarriti nelle strade di Berlino vengono custoditi nello Zentrales Fundburo, ufficio centrale per gli oggetti smarriti, quelli persi su un mezzo pubblico si trovano nel Fundburo der BVG, quelli smarriti sulla S-Bahn o sui treni sono conservati nel Fundburo der Deutschen Bahn AG.

Vivere a Berlino

Storia