Alte Nationalgalerie

La Alte Nationalgalerie è una galleria situata sull'Isola dei Musei che espone una vasta raccolta di arte neoclassica, romantica e impressionista.

L’Alte Nationalgalerie di Berlino è una galleria che espone una raccolta di arte neoclassica, romantica e impressionista; fa parte dei cinque musei che si trovano sull’Isola dei Musei, ed è collegata al Pergamonmuseum a nord, al Neues Museum, all’Altes Museum, e alla Cattedrale di Berlino a sud.

Il primo impulso alla fondazione di una galleria nazionale a Berlino si ebbe nel 1815, ma soltanto nel 1861 fu istituito un vero e proprio museo, quando il banchiere Johann Heinrich Wagener donò 262 dipinti di artisti tedeschi e stranieri al Regno Prussiano. Questa donazione ha costituito la base di ciò che oggi è la Alte Nationalgalerie.

La collezione

La collezione dell’Alte Nationalgalerie contiene opere dei movimenti neoclassici e romantici di artisti come Caspar David Friedrich, Karl Friedrich Schinkel e Carl Blechen, del Biedermeier, dell’Impressionismo francese come Édouard Manet e Claude Monet e dell’inizio del Modernismo, tra cui Adolph von Menzel, Max Liebermann e Lovis Corinth.

Nel 1896, l’allora direttore del museo Hugo Von Tschudi acquisì i quadri “Nel conservatorio” di Edouard Manet, e “Veduta di Vetheuil” di Claude Monet, rendendo la Alte Nationalgalerie il primo museo al mondo ad acquistare opere impressioniste e rischiando al contempo il conflitto con le autorità, poichè la galleria in origine doveva esaltare solo l’arte tedesca.

Tra le opere più importanti vi sono il Der Monch am Meer di Friedrich, l’Eisenwalzwerk di von Menzel e il Prinzessinnengruppe dello scultore Johann Gottfried Schadow. Oggi il museo ospita all’incirca 1800 quadri e 1500 sculture, divise sui tre piani dell’edificio.

L’edificio

L’attuale edificio che ospita la Alte Nationalgalerie, a forma di tempio romano con abside aggiunto, è stato progettato da Friedrich August Stüler e dopo la sua morte, realizzato in dettaglio sotto la direzione di Carl Busse. L’architettura dell’edificio doveva esprimere “l’unità d’arte, della nazione, e della storia”, ha quindi in sè aspetti che ricordano una chiesa, (l’abside), un teatro (la scalinata), e un tempio.

Una statua equestre di Federico Guglielmo IV è posta in cima alla scalinata, mentre le scale all’interno riportano un fregio di Otto Geyer raffigurante la storia tedesca dalla preistoria al 19 ° secolo.

La storia

L’architetto Friedrich August Stüler iniziò a lavorare sul progetto per la costruzione nel 1863, sulla base di uno schizzo del re Federico Guglielmo IV di Prussia. Nel 1866, per ordine del re e del suo gabinetto, venne creata la Kommission für den Bau der Nationalgalerie (Commissione per la costruzione della galleria nazionale). L’inaugurazione ebbe luogo il 22 Marzo 1876 alla presenza del Kaiser.

Il Ventesimo secolo

Come molti dei musei berlinesi, la Alte Nationalgalerie subì ingenti danni durante la seconda guerra mondiale, oltre a rimanere in gran parte chiusa durante il periodo nazista. È stata in parte riaperta nel 1949, ma la ricostruzione continuò fino al 1969. Tra il 1998 e il 2001 il museo è stato rinnovato completamente dall’architetto tedesco HG Merz.

Informazioni Utili

Per consultare le possibilità di visita che offre il museo conviene dare uno sguardo al sito ufficiale, che oltre alle esibizioni permanenti elenca anche le eventuali mostre temporanee. L’orario di apertura del museo è il seguente:

Informazioni utili

Indirizzo

Bodestraße 1-3, 10178 Berlin, Germania

Contatti

TEL: +49 30 266424242
Sito ufficiale

Orari

  • Lunedì: Chiuso
  • Martedì: 10:00 - 18:00
  • Mercoledì: 10:00 - 18:00
  • Giovedì: 10:00 - 20:00
  • Venerdì: 10:00 - 18:00
  • Sabato: 10:00 - 18:00
  • Domenica: 10:00 - 18:00

Trasporti

Fermate Metro

  • S+U Friedrichstrasse (684 mt)
  • U Weinmeisterstrasse (687 mt)

Fermate Tram

  • Am Kupfergraben (284 mt)
  • Georgenstr./Am Kupfergraben (319 mt)
  • Monbijouplatz (327 mt)

Fermate Bus

  • Lustgarten (318 mt)
  • Staatsoper (454 mt)
  • Berlin, Neue Schonhauser Str. (553 mt)

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Alte Nationalgalerie
Cerchi un alloggio in zona Alte Nationalgalerie?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Alte Nationalgalerie
Mostrami i prezzi

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Pensate appositamente per chi vuole visitare Berlino, le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 3 voti

Attrazioni nei dintorni

Condividi