Scheunenviertel

Lo Scheunenviertel, il quartiere dei granai, è un distretto del Mitte dove si trova un'alta concentrazione di bar, ristoranti, caffè e gallerie d'arte.

Lo Scheunenviertel, in italiano quartiere dei granai, è una delle zone di Berlino più vecchie e più carismatiche. Girovagando senza meta per le sue strade si rimane sorpresi a ogni angolo: cortili rilassanti si alternano a chiassosi locali e a gallerie d’arte. Fontane, boutique, sale da ballo del XIX secolo: allo Scheunenviertel tutto ciò è nel raggio di un chilometro.

Origine del nome

Lo strano nome del quartiere deriva dal fatto che secoli fa era situato al di fuori delle mura cittadine, ed era proprio qui che sorgevano i granai per conservare il grano e il fieno che venivano poi commerciati al mercato di Alexanderplatz.

Fino al 1990 il quartiere era abbandonato a sè stesso, ma oggi sta vivendo una vera e propria seconda gioventù. E’ il punto di ritrovo dei creativi berlinesi, i suoi caffè e i suoi bar sono pieni di vita, la gente del posto ama sedere a un tavolino e passare ore e ore, anche per lavorare o persino in riunione. Questa atmosfera vibrante metropolitana e cosmopolita è cresciuta ancora di più dopo la costruzione di hotel di ottimo livello come il Casa Camper, il Weinmeister e il Soho House.

Un buon punto per iniziare ad esplorare il quartiere di Scheuneviertel è la piazza della stazione della S-Bahn Hackescher Markt, riccamente decorata e una delle due sole stazioni di Berlino rimasta nella sua costruzione originale in mattoni rossi. Nei mesi estivi, le persone del posto e i turisti prendono d’assalto i tavolini dei bar all’aperto di questa piazza chiusa al traffico, mentre gli artisti di strada creano un’atmosfera davvero unica. Nel frattempo, ogni giovedì e domenica si tiene un mercato di prodotti agricoli freschissimi.

Un giro per lo Scheuneviertel non può prescindere da una sosta in uno dei numerosi caffè, boutique di design o gallerie d’arte classica o moderna. Dopo il tramonto, la repubblica di Weimar riprende vita al Chamaleon Varietè, mentre si balla fino al mattino al Sophienclub.

Gli amanti dell’arte, nel frattempo, troveranno delizia lungo Auguststrasse e Linienstrasse, a nord del quartiere: è qui infatti che la scena artistica berlinese risorse dopo la caduta del muro. Ci sono numerose gallerie d’arte come la Eigen Art, la Neugeriemschneider e la Kicken. Anche le collezioni private sono dilagate; la Sammlung Hoffman ad esempio, situata all’interno di una ex fabbrica, fu la prima ad aprire nel 1997, seguita da molte altre tra cui la Me Collectors Room, che espone curiosità e opere d’arte dal 16° secolo a oggi.

Mappa

Vedi gli Hotel in questa zona

Approfondimenti

Hackesche Höfe

Hackesche Höfe

L'Hackesche Höfe è un insieme di 8 cortili in stile liberty adibiti a uffici, case, luoghi di intrattenimento, gallerie d'arte, boutique, bar e ristoranti.
Sinagoga Nuova di Berlino

Sinagoga Nuova di Berlino

La Sinagoga Nuova era la sinagoga della comunità ebraica di Berlino. Andò distrutta durante la Guerra e fu ricostruita solo negli anni '90.
Centro sociale Tacheles

Centro sociale Tacheles

Il centro sociale Tacheles era un luogo di ritrovo per artisti, scultori e pittori. La sua storia è piuttosto travagliata, e oggi è chiuso definitivamente.
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 2 voti