Unter den Linden

L’Unter den Linden è uno dei viali più eleganti di Berlino, che conduce dall’Isola dei Musei fino alla porta di Brandeburgo e al Tiergarten.

L’Unter den Linden è un prestigioso viale di Berlino che conduce dall’Isola dei Musei fino alla porta di Brandeburgo. La strada si estende in linea retta per circa un chilometro e mezzo ed ha una larghezza di 60 metri: al centro si trovano quattro file di alberi di tiglio per circa un migliaio in totale, mentre lungo i larghi marciapiedi vi sono numerose boutique e negozi di lusso.

I moltissimi tigli lungo questo viale vennero piantati per onorare il duca Federico Guglielmo durante il suo regno verso la metà del 1600, quando il viale portava riserva di caccia di Tiergarten. Quasi un secolo dopo, il re Federico II decise di ingrandire il viale aggiungendo una serie di edifici, tra cui la Biblioteca Nazionale, uno stupendo edifico neobarocco con un bellissimo cortile con fontana: in questo modo rese l’Unter den Linden molto più popolare ed esclusivo.

Unter den Linden si traduce in italiano proprio come “sotto i tigli“, a rafforzare l’importanza dei numerosi alberi presenti lungo il viale.

La storia recente

Nel XIX secolo l’Unter den Linden era una delle strade più popolari di Berlino, il luogo di ritrovo per moltissimi cittadini. Dopo la vittoria su Napoleone la strada venne abbellita con moltissime statue che rendevano omaggio ai grandi generali dell’esercito tedesco; ma dopo la fine della seconda guerra mondiale la strada venne ridotta davvero in macerie e il governo tedesco orientale aveva fatto pochissimo per ricostruire la zona.

Per molto tempo il viale rimase chiuso prima della Porta di Brandeburgo, e soltanto dopo la caduta del muro di Berlino nel 1989 la strada fu rivitalizzata e riportata ai fasti di un tempo.

I palazzi lungo Unter den Linden

Lungo il viale si trovano numerosi luoghi di interesse e monumenti, come la Alte Kom mandantur, il primo edificio sulla sinistra che ci ritroviamo imboccando il viale. Originariamente costruito nel 1795, nel 1799 divenne la residenza del comandante militare di Berlino. L’edificio durante la seconda guerra mondiale è stato gravemente danneggiato, ma oggi è stato riportato all’aspetto originario sfruttando alcune foto dell’epoca.

Proseguendo lungo il viale si trova un altro edificio, il Kronprinzenpalais (Palazzo del Principe Ereditario), cortuito nel 1664 come residenza privata. Dal 1732 al 1918 servì invece come residenza per la famiglia Hohenzollern. Anche questo palazzo durante la seconda guerra mondiale fu letteralmente demolito.

Un altro edificio molto interessante situato lungo l’Unter den Lindent è la Zeughaus, che si trova proprio di fronte al Kronprinzenpalais. Questo per molti è uno degli edifici più belli del viale; la sua costruzione ebbe inizio nel 1695 grazie al progetto di Johan Arnold Nering, ma quest’ultimo non completò l’opera, lavoro portato a termine da Andreas Schluter. Oggi questo palazzo è sede del museo storico tedesco.

Ma come detto il viale Unter den Linden è davvero molto lungo, vale la pena percorrerlo tutto più e più volte per osservare edifici che a prima vista possono sfuggire, come il Neue Wache (Guardia Nuova), che veniva utilizzato dalle guardie del re come sede del corpo di guardia, ed oggi è stato convertito in Memoriale Nazionale per le vittime della guerra e dell’oppressione, dove si può ammirare la statua “La madre con il figlio morto” di Kathe Kollwitz.

Molto interessante anche l’Università Humboldt, costruita nel 1753 da Johan Bouman con lo scopo di essere un palazzo per il principe. Ma l’edificio venne poi consegnato all’università di Berlino dopo la morte del principe, e nel 1949 è stata ribattezzata con il nome di Humboldt in onore del suo fondatore, Wilhelm von Humboldt.

Altri monumenti e luoghi di interesse

Altri luoghi d’interesse situati lungo il viale Unter den Linden sono:

  • L’ambasciata di Francia e degli Stati Uniti d’America.
  • Gli edifici della Repubblica Federale.
  • Lo storico hotel Adlon, risalente agli anni venti.
  • La Alte Bibliotek, il luogo dove Lenin studiò nel 1895.

Mappa

Cerchi un alloggio in zona Unter den Linden?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Unter den Linden
Mostrami i prezzi

Si affacciano su Unter den Linden