Spandau

Spandau è un distretto situato a 10 chilometri ad ovest di Berlino, che merita una visita per le sue numerose attrazioni di ampia rilevanza storica.

Spandau è un distretto che si trova a 10 chilometri ad ovest di Berlino, il quale in realtà è suddiviso a sua volta in quattro storici quartieri (Ortslagen): Altstadt Spandau (città vecchia), Neustadt Spandau (città Nuova, nella zona nord), Stresow (a est del fiume Havel) e Kolk-Spandau.

Il nucleo originario di Spandau fu fondato alla confluenza dei fiumi Sprea e Havel. L’insediamento della zona può essere fatto risalire al 6° secolo, quando i territori orientali del fiume Elba erano popolati da diverse tribù slave.

La storia di Spandau inizia nel 7° secolo o 8° secolo, quando gli slavi Hevelli si stabilirono nella zona e costruirono una fortezza. Intorno a questa fortezza si è poi sviluppata quella che in origine si chiamava Spandow, divenendo il centro di tutta la regione.

Cosa vedere a Spandau

La città storica è situata, per la maggior parte, sulla sponda occidentale del fiume Havel. Le attività particolarmente consigliate sono:

La chiesa di San Nicola

Molto interessante anche da visitare la chiesa di San Nicola, una struttura tardo gotica del 14° secolo, soprattutto per la sua importanza storica, perchè fu qui che l’elettore Gioacchino II Hector il 1 Novembre 1539 partecipò ad una messa luterana per la prima volta. Questa data è comunemente considerata come l’inizio della Riforma protestante nella Marca di Brandeburgo.

La guglia barocca della la chiesa di San Nicola a Spandau fu attaccata nel 1744 e ristrutturata in seguito da Karl Friedrich Schinkel soltanto nel 1839.

La sinagoga di Spandau

La Sinagoga di Spandau era una sinagoga nella zona della Città Vecchia, nota anche come Spandau Vereinssynagoge (tradotto letteralmente significa “sinagoga privata di Spandau”). L’edificio venne costruito nel 1894-1895 e fu distrutta il 9 novembre 1938, la data della terribile notte dei cristalli, quando è stata data alle fiamme.

Le rovine sono state rimosse probabilmente nel 1942 e il sito è ora segnato da una lapide, installata nel 1988. In un parco di fronte al sito della ex sinagoga vi è un monumento, progettato da Ruth Golan e Kay Zareh e installato nel 1988, dedicato agli ebrei di Spandau deportati e uccisi dai nazisti.

L’iscrizione tedesca sul monumento recita: “Questo memoriale commemora le sofferenze dei cittadini di fede ebraica di Spandau durante il Terrore dei nazionalsocialisti. Non lontano da questo punto, al 12 di Lindenufer, sorgeva la casa di culto ebraico, che è stata distrutta nel 1938”.


Come visitare Spandau da Berlino

Spandau dista soltanto 10 chilometri da Berlino, e si visita benissimo in giornata oppure anche in un pomeriggio. Ci si può arrivare con i mezzi pubblici o con un’auto a noleggio.

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Spandau

Cerchi un alloggio in zona Spandau?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Spandau
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 2 voti