Potsdamer Platz

Conosciuta come la zona dei grattacieli e delle avanguardie architettoniche, Postdamer Platz è il luogo simbolo della nuova Berlino riunificata.

A dispetto del nome, la Postdamer Platz di Berlino è più una zona che una piazza. È la zona simbolo della nuova Berlino riunificata e della resurrezione della città dopo i drammatici anni della guerra fredda.

Prima della Seconda Guerra Mondiale Postdamer Platz era una zona moderna e vivace, ricchissima di attività commerciali e divertimenti. I bombardamenti aerei della guerra distrussero completamente quel che era diventato il cuore di una della città più dinamiche d’Europa, riducendolo a un cumulo di macerie.

Negli anni della Guerra Fredda Postdamer Platz rimase un terreno desolato, terra di nessuno, ma dopo la caduta del Muro risorse dalle ceneri come una fenice, grazie alla volontà del popolo tedesco di rialzare la testa e guardare al futuro. Alla sua ricostruzione hanno lavorato i più grandi architetti internazionali contemporanei tra cui Renzo Piano, Richard Rogers e Helmut Jahn.

In pochi anni Postdamer Platz è riuscita a riaffermarsi come il centro moderno di Berlino, brulicante di affari, commerci e divertimenti. Un luogo dove i berlinesi vanno per lavorare, fare shopping, cenare, vedere un film, divertirsi con gli amici. Una zona viva che pulsa di energia e di fermenti culturali (proprio qui si tiene uno degli eventi più prestigiosi di Berlino, ovvero il festival del cinema).

Per il visitatore Postdamer Platz è una vera sorpresa. Questa zona modernissima di grattacieli ed avveniristici megaedifici di eco-architettura comprende al suo interno aree con una skyline tipica delle metropoli globalizzate e piazzette di quartiere con edifici bassi.

Mentre passeggiate, fate shopping, vi rilassate in una delle sue piacevolissime terrazze ristorante o ammirate una magnifica vista su Berlino dall’alto provate a immaginare che di colpo sparisca tutto ciò che vedete davanti a voi spazzato via da una bomba.

Durante una vacanza a Berlino una visita a Postdamer Platz è d’obbligo, per ricordare il drammatico passato di questa città e gioire per il suo esaltante presente.

Cosa vedere a Potsdamer Platz

Completamente rasa al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale e ricostruita dopo la caduta di Berlino, la zona di Potsdamer Platz è 100% moderna.

Non troverete chiese, musei e monumenti con secoli di storia, in compenso però la zona è ricchissima di impressionanti edifici contemporanei, spazi dedicati all’intrattenimento e altre curiosità assolutamente da non perdere.

Sony Centre

Progettato dall’architetto Helmut Jahn dello studio Murphy Jahn di Chicago, il Sony Centre è uno dei simboli dell’architettura hi-tech della nuova Berlino.

Si tratta di un complesso di edifici ad uso residenziale, commerciale e business che si affacciano sul Forum, una piazza ovale coperta con uno schermo 3D permanente che spesso viene usata come futuristica location di eventi e manifestazioni ed è un abituale luogo di ritrovo per i berlinesi.

La copertura del Forum è anche la caratteristica più famosa del Sony Centre: un’enorme cupola di vetro e acciaio illuminata con luci che cambiano colore nelle diverse ore del giorno, secondo la luce naturale, o mediante elettricità per ottenere effetti spettacolari.

All’estremità est del Sony Centre si trova la Bahn Tower, un grattacielo vetrato a pianta semicircolare che rappresenta l’edificio più alto del complesso. Si affaccia su Potsdamer Platz costituendone una sorta di porta d’accesso.

Museo del Cinema Tedesco

Un’attrazione da non perdere all’interno del Sony Centre è il Museo del Cinema e della Televisione (Museum für Film und Fernsehen), un museo interattivo con due mostre permanenti che ripercorrono la storia di cinema e tv tedeschi sotto un profilo tecnologico e artistico con pannelli audiovisivi, copioni, costumi di scena, allestimenti e altri documenti.

Particolarmenti interessanti sono la sezione dedicata ai capolavori dell’Espressionismo, uno dei periodi in cui il cinema tedesco raggiunse i massimi livelli artistici, e la collezione di oggetti personali di Marlene Dietrich.

Il museo è ospitato all’interno della Filmhaus, dove trovano spazio anche la Cineteca, la Scuola Nazionale di Cinema, sale e uffici usati per il Festival del Cinema di Berlino, due cinema d’essai, un negozio e una caffetteria.

DaimlerChrysler Atrium

L’altro blocco architettonico rappresentativo di Potsdamer Platz è il DaimlerChrysler Atrium, che oltre a uffici e negozi è dotato di uno spazio pubblico per mostre ed eventi e un bacino artificiale di acqua. È un’opera architettonica dalla bizzarra forma che costituisce una straordinaria espressione di eco-architettura su scala metropolitana.

Uno degli edifici più interessanti all’interno di questo complesso è la Torre Debis progettata dall’archistar Renzo Piano, un centro direzionale alto 106 metri che conta 22 piani costituito da quattro lastre di diversa altezza sfalsate tra loro.

L’edificio mescola materiali diversi, mattoni per le pareti e vetro e acciaio per le facciate, e fa uso di innovative soluzioni all’insegna della sostenibilità. È uno dei grattacieli più alti di Berlino e merita senz’altro di essere visto.

Torre Kollhoff

Per ammirare Postdamer Platz e il centro di Berlino dall’alto salite in cima alla Torre Kollhoff: vi bastano solo 20 secondi per raggiungere la terrazza panoramica Panorama Punkt posta a 100 metri di altezza!

Dotato di quello che viene considerato il più veloce ascensore d’EuropaLa Torre Kollhoff è un altro dei grattacieli famosi di Postdamer Platz e prende il nome dall’architetto che l’ha progettato. L’ingresso al  Panorama Punkt si trova nella Alte Potsdamer Strasse.

Altre attrazioni

Uno dei pochissimi esempi di architettura precedente alla Seconda Guerra Mondiale in Postdamer Platz sono i resti dell’Hotel Esplanade, un lussuoso grand hotel con un’elegante facciata neo-barocca che fu distrutto per il 90%. L’hotel è stato per la maggior parte ricostruito, ma vi farà comunque un’idea dello stile di vita dell’alta borghesia berlinese prima della guerra.

L’unico edificio pre-guerra interamente conservato è il Palazzo Weinhaus Huth: ironia della sorte, oggi è l’edificio più antico della zona, ma all’epoca della sua costruzione nel 1912 costituiva un’opera d’avanguardia e proprio grazie alla sua struttura in acciaio riuscì a resistere ai bombardamenti aerei.

La sua funzione originaria era quella di wine restaurant, con le cantine nei piani superiori; oggi ospita ancora un’enoteca-ristorante, ma anche una galleria d’arte contemporanea e altre attività.

Un altro pezzo del passato di Postdamer Platz che è possibile vedere ancora oggi è il primo semaforo d’Europa, che veniva azionato manualmente.

Tornando al presente, per un po’ di shopping visitate il centro commerciale Arkaden, una sorta di strada pedonale dei negozi coperta da un tetto in vetro. Disposto su tre piani conta più di 120 negozi che comprendono marche tedesche e internazionali.


Come raggiungere Potsdamer Platz

Raggiungere Potsdamer Platz è facile perché la zona è servita da numerose linee di metropolitana, autobus e treni. Il modo più semplice per arrivare a Potsdamer Platz è prendere la linea U2 della metro e scendere a… Potsdamer Platz!

Un modo più affascinante è raggiungerla a piedi dalla Porta di Brandeburgo, che dista meno di un chilometro. Questa breve passeggiata segue la breccia nel suolo lasciata dal Muro di Berlino.

Informazioni utili

Indirizzo

Potsdamer Platz, Berlin, Germania

Trasporti

Fermate Metro

  • S+u Potsdamer Platz (bln) [u2] (150 mt)
  • Mohrenstrase (649 mt)
  • U Mendelssohn-bartholdy-park (649 mt)

Fermate Bus

  • Stazione Di Berlin Potsdamer Platz (56 mt)
  • S+u Potsdamer Platz (bln) [bus Stresemannstr.] (102 mt)
  • S Potsdamer Platz Bhf/vosstr. (berlin) (124 mt)

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Potsdamer Platz

Cerchi un alloggio in zona Potsdamer Platz?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Potsdamer Platz
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.1 su 15 voti

Attrazioni nei dintorni