Vita notturna a Berlino, le zone della movida

Città dinamica e giovane, Berlino è una città con discoteche e ber per tutti i gusti: ecco le zone migliori per la vita notturna e i locali da non perdere.

Berlino è una città che offre uno scenario ampio e variegato di divertimenti per i suoi visitatori, sia di giorno sia per quanto riguarda la vita notturna. Questa dinamica capitale europea è un centro nevralgico per le tendenze musicali e artistiche provenienti da tutto il mondo, e vi si può trovare davvero di tutto.

Una delle mete preferite dagli amanti delle discoteche techno e della musica elettronica, non lascia delusi nemmeno chi preferisce suoni più aggressivi come indie-rock, punk e metal o atmosfere più raffinati ed eleganti. Ogni quartiere di Berlino ha in sé una sua unicità: dalle zone più chic a quelle frequentate dai giovani con meno pretese, ognuno nella capitale tedesca potrà trovare il posto giusto dove divertirsi.

Vista l’enorme estensione della città, spesso non è facile per il turista individuare dove si svolge la vita notturna a Berlino e quali sono i locali più noti e famosi.

Ecco allora qui di seguito una breve descrizione delle zone migliori di Berlino per il divertimento notturno, che vi permetterà di scegliere dove andare in base ai vostri gusti.

Mitte

Il centro storico di Berlino non è solo il cuore pulsante della vita diurna ma anche una delle zone nevralgiche della movida.

Le zone di Mitte a più alta concentrazione di locali si trovano a nord di Hackescher Markt e nei dintorni di Alexanderplatz, con locali adatti a vari gusti che vanno da raffinati lounge bar a megadiscoteche, mentre la zona chic per eccellenza di questo quartiere è Auguststraße, che si sviluppa intorno alle sue gallerie d’arte.

Lungo Auguststraße troverete moltissimi ristoranti famosi ed eleganti e locali si ispirano a un vecchio stile retrò. È la zona consigliata a un pubblico che cerca un divertimento raffinato o a chi spera di incontrare qualche vip.

Locali consigliati a Mitte

  • Clarchens Ballhaus (Auguststraße 24): storico locale che risale al 1913 e conserva l’eleganza di una sala da ballo di inizio secolo, proponendo una varietà di serate che vanno dal tango alla salsa.
  • Tresor (Köpenicker Str. 70): altro locale storico di Berlino, ma di tutt’altro tipo. È una discoteca underground su tre piani ricavata da un’ex centrale termica, propone generi diversi in ogni sala: techno, house, elettronica sperimentale.
  • Bar Tausend (Schiffbauerdamm 11): nascosto dietro ad un’anonima porta in acciaio sotto un ponte della ferrovia si trova il locale clandestino-chic più esaltante di Berlino. Una sorta di tunnel del divertimento, con una piccola pista da ballo e un palco su cui si ebiscono dj e band dal vivo. Un po’ difficile da trovare, ma val la pena fare lo sforzo.

Kreuzberg e Kreuzkolln

Conosciuto come il quartiere turco di Berlino, Kreuzberg è una zona dall’anima popolare consigliata a chi ama atmosfere alternative e underground. Si inizia la serata in un ristorante etnico e si prosegue con un drink in uno dei numerosissimi bar del quartiere, poi magari si va a sentire un concerto indie-rock o punk e si finisce ballando fino a mattina.

L’aumento di studenti, artisti, musicisti e expat che vogliono trasferirsi in questo quartiere dall’atmosfera giovane e creativa ha fatto sì che i prezzi delle case siano saliti alle stelle e molti ora puntano su Kreuzkolln, un’area a cavallo tra Kreuzberg e il più tranquillo quartiere Neukölln.

In poco tempo sono sorti anche in questa zona tantissimi bar e locali notturni, quasi sempre pieni di gente. Per vivere in pieno la movida di Kreuzkolln andate in Weserstrasse, ricchissima di pub e piccoli bar dalla clientela giovane.

Locali consigliati a Kreuzberg-Kreuzkolln

  • Ankerklause (Kottbusser Damm 104): pub sulla riva del Landwehrkanal diventato famoso perché si dice che Quentin Tarantino abbia passato qui le sue serate durante le riprese di “Bastardi senza gloria”. Si trova giusto a metà tra Kreuzberg e Kreuzkolln ed è quindi perfetto per una sosta se volete visitare in una sola serata entrambe le zone.
  • Ritter Butzke (Ritterstraße 26): nata come un club illegale, ora è una delle discoteche top di Kreuzberg, con ben quattro piani, dove suonano i migliori dj del momento. È un altro dei tanti esempi di riqualificazione d’uso di uno spazio industriale: è infatti ricavata all’interno di un’ex fabbrica di sanitari bagno.  Una tappa qui è immancabile per chi vuole vivere la vita notturna di Kreuzberg.
  • KitKatClub (Köpenicker Str. 76): se vi sentite in vena di trasgressione entrate nella discoteca erotic-chic più famosa di Berlino. Dovete essere pronti a tutto o quasi… nonché avere la fortuna di superare la rigidissima selezione all’ingresso. Dress code kinky, fetish, elegant sexy o semplicemente in mutande.

Friedrichshain

Quartiere simbolo dell’ex Berlino est, Friedrichstain è anche il simbolo della rinascita della città dopo la caduta del Muro. Questo ex quartiere operaio un tempo caratterizzato dalla grigia e monotona architettura sovietica è oggi un quartiere bohemienne dall’energica vita notturna.

Viene spesso accomunato per impianto urbanistico e movida a Prenzelauner Berg, ma forse per locali e vita notturna è più simile a Kreuzberg, il quartiere confinante che si estende sull’altra sponda del fiume Sprea.

Locali consigliati a Friedrichhain

  • Berghain (Am Wriezener Bahnhof): questo leggendario club ricavato all’interno di un’ex centrale elettrica è il tempio della musica techno a Berlino nonché uno dei più famosi locali alternativi di tutta Europa. Imperdibile.
  • Fairytale Bar (Am Friedrichshain 24): un cocktail bar che è un paese delle meraviglie, con arredamento e nomi dei drinks ispirati al mondo inventato dalla fervida fantasia di Lewis Carroll. Seguite il coniglio bianco e sentitevi un po’ Alice.
  • Badehaus Szimpla Musiksalon (Revaler Strasse 99, all’interno del centro RAW Gelande): uno dei più apprezzati e originali locali con musica dal vivo di Berlino, ricavato all’interno degli ex bagni pubblici usati dai lavoratori delle ferrovie. Arredamento in legno e decorazioni a tema balneare, è perfetto per riposarsi dagli estenuanti ritmi di techno ed elettronica.

Prenzelauer Berg

Da quartiere delle subculture di Berlino est a quartiere chic della nuova Berlino riunificata, con molti edifici storici ben conservati e graziose zone residenziali: questa è stata la metamorfosi di Prenzelauer Berg, a nord-est del centro.

Nonostante sia uno dei quartieri di Berlino con la più alta concentrazione di famiglie ha anche una vivace vita notturna, adatta soprattutto a giovani professionisti e creativi non esattamente squattrinati.

Locali consigliati a Prenzelauer Berg

  • Duncker Club (Dunckerstraße 64): una vera istituzione del panorama indie-rock berlinese, questo locale ospitato all’interno di un edificio di mattoni rossi ha un’atmosfera molto informale e una clientela eclettica. Rimane aperto fino a mattina.
  • Bryk Bar (Sredzkistraße 65): cocktail bar raffinato ma dalla calda atmosfera, con una studiatissima illuminazione. Il menu drinks è molto fantasioso (sia negli ingredienti che nei nomi) e cambia regolarmente: siate intraprendenti con le vostre scelte alcoliche, non ve ne pentirete.
  • Weinerer Forum (Fehrbelliner Str. 57): un wine bar dalla formula originale che può funzionare solo grazie alla leggendaria onestà dei tedeschi. Si noleggia un bicchiere per 2 euro, si beve quanto si vuole per tutta la serata e alla fine si paga il prezzo che si vuole. Chiude a mezzanotte, quindi è consigliato per un aperitivo o per un drink pre-discoteca. Occhio a non farvi prendere dall’entusiasmo!

Schöneberg

Schöneberg ha da sempre fatto emergere un certo spirito di vitalità. Zona gay e lesbo friendly per eccellenza, qui ognuno è ben accetto. Bandiere arcobaleno che svolazzano dai balconi fanno da cornice ad un quartiere che si apre anche alle culture straniere; qui è possibile ballare e ascoltare musica africana, così come imbattersi in locali arabi e rilassarsi fumando un narghilè.

Locali consigliati a Schöneberg

  • Connection Club (Fuggerstraße 33): locale per soli uomini con due piste da ballo e un piano sotterraneo adatto al flirting. Propone un fitto calendario di eventi e serate a tema. L’ingresso alle donne non è vietato, ma la clientela è prevalentemente maschile.
  • Heile Welt (Motzstraße 5): frequentatissimo bar gay, si entra per un drink pre-discoteca e si finisce per trascorrere qui tutta la serata. Consigliato a chi è in cerca di flirt e avventure.
  • Green Door (Winterfeldtstraße 50):  questa locale di tendenza è un tempio dell’arte della mixologia, con un menu da oltre 500 cocktail che comprende fantasiose invenzioni. La luce verde all’ingresso è un ironico accenno all’epoca del Proibizionismo.

Altre zone per il divertimento notturno a Berlino

La vita notturna di Berlino è spalmata su tutta la città, non solo in centro. Ecco altre zone dove poter trovare locali interessanti.

Torstraße

Torstraße è stata per molti anni una zona di confine fra i quartieri chic e la parte meno frequentata della città; in tempi recenti però si è assistito ad una netta rivalutazione della zona. I berlinesi infatti amano questo quartiere, e sono stati aperti ottimi ristoranti. Il quartiere offre anche una vasta opportunità per passare un dopocena divertente all’insegna della multietnicità, fra musica balcanica e atmosfere orientali.

Osthafen

L’Osthafen, ex porto industriale sulla Sprea, si è affermato come uno dei posti più amati dai giovani che amano vivere la notte di Berlino dopo che dall’aprile 2004 l’emittente televisiva MTV vi si è trasferita con i suoi studios.

Lungo il Treptow Ufer vi si trovano numerosi locali storici che si sono affermati ormai da anni sulla scena notturna berlinese. Su Friedrichshainer Ufer lungo la East Side Gallery vi sono invece una serie di bar uno dopo l’altro, che offrno la possibilità di giocare a beach volley fra una bevuta e un’altra.

Kollwitzplatz e Schönhauser Allee

Kollwitzplatz è una piazza presa di mira da persone di tutte l’età, sia berlinesi sia da turisti. La piazza pullula di ristoranti, caffetterie e bar. A Schonhauser Allee, in un edificio che era una ex fabbrica di birra, è nato invece un vivace centro culturale, il Kulturbrauerei, dove vi sono ristoranti, un cinema e un teatro; qui sono organizzati concerti e festival.